Benvenuti

| Stampa | E-mail

L'Associazione per l’Abolizione degli Esperimenti sugli Animali è stata fondata nel 1979 a Zurigo sotto il nome di CIVIS-Svizzera dallo scrittore, storico di medicina e antivivisezionista Hans Ruesch. Nel 1996 ha assunto la presidenza e la direzione dell'Associazione il Dr. Christopher Anderegg, medico, biologo ed ex sperimentatore sugli animali.

L’Associazione ha per scopo l’abolizione di tutti gli esperimenti sugli animali per ragioni mediche e scientifiche. Essa respinge sia il principio delle "3R" (Refine, Reduce, Replace), sia lo sviluppo di equivalenti "metodi alternativi" come le colture di cellule animali, altrettanto ingannevoli e inaffidabili per l'uomo quanto gli esperimenti sugli animali, destinate a sostituirli, che condurrebbero a una ripetizione e perpetuazione della sperimentazione animale.

L'Associazione richiede l’utilizzo di metodi di ricerca più sicuri e affidabili da effettuare direttamente sull’uomo, come studi epidemiologici su fasce della popolazione, esami clinici su pazienti, esami di biopsia e autopsia, ed esperimenti con colture di organi, di cellule e di tessuti umani. 

Tramite la pubblicazione di annunci sulla stampa quotidiana e la distribuzione di dépliant nelle cassette delle lettere, l'Associazione informa la popolazione circa gli insuccessi, i pericoli e l’inutilità della sperimentazione animale. Queste campagne sono assolutamente necessarie, poiché nei media appaiono continuamente dei reportage che presentano la sperimentazione animale come un metodo di ricerca utile e indispensabile.